Il tram dell'Arcella perde i pezzi, paura per i passeggeri

venerdì 30 Aprile 2010 - Cronaca

Il tram dell'Arcella perde i pezzi, paura per i passeggeri Incidente ieri mattina per il tram dell'Arcella. Un convoglio è uscito dalle rotaie ed è andato a sbattere contro una pensilina. Come sempre l'azienda Aps non fornisce spiegazioni sulla causa dell'incidente.

Erano circa le nove quando un convoglio, partito dal capolinea di Pontevigodarzere e diretto in centro, dopo aver percorso il curvone che immette su via Guido Reni, ha subìto la rottura di un portellone. Sembra che a cedere sono stati i giunti inferiori che tengono ancorate al mezzo le coperture di lamiera dei soffietti che permettono al mezzo stesso di snodarsi e curvare ma l'azienda As non ha fornito spiegazioni.

Il tram ha proseguito la sua corsa per qualche decina di metri, fino alla fermata di S. Gregorio dove la lamiera che sporgeva lateralmente dal convoglio è andata a impattare con una certa violenza contro la pensilina, fortunatamente non occupata da persone in quel momento. Un impatto e un frastuono che ha profondamente spaventato i passeggeri e i padovani che si trovavano a passare da lì. Immediatamente sono intervenute due squadre di operai che con mazzetta e martello hanno disincagliato il mezzo che poi - con un pezzo svolazzante - è stato scortato da due auto fino al capolinea.

Sono entrati in funzione i bus sotitutivi che garantiscono lo stesso identico servizio. Il blocco della linea è durato quasi un’ora con ritardi a catena. Due ore più tardi, per coronare la gloriosa giornata, il tram s’è piantato anche in riviera Ponti Romani per un caratteristico coma elettrico: fuori il trattorino per il traino e un’altra mezz’ora di stop.

Fonte: leggo.it

Scrivi il tuo commento all'articolo

   

Se le lettere non fossero abbastanza chiare, premere F5 per cambiarle