Gli immigrati a Verona meno discriminati che nelle altre città

venerdì 30 Aprile 2010 - Cronaca

A Verona gli immigrati regolari si sentono meno discriminati che nel resto d'Italia, mentre si sentono piu' a disagio i clandestini, la cui percentuale massima (11%) risulta inferiore alla media nazionale (14%) e piu' bassa rispetto ad altre citta' del nord Italia con forte presenza di immigrati. Sono questi, in sintesi, alcuni degli elementi che emergono dalla ricerca sull'immigrazione curata dalla Fondazione Rodolfo Debenedetti e dall'Universita' Bocconi in 8 citta' italiane, fra cui Verona.

Scrivi il tuo commento all'articolo

   

Se le lettere non fossero abbastanza chiare, premere F5 per cambiarle