Con il tfr si paga la droga per diventare spacciatore

mercoledì 30 Giugno 2010 - Cronaca

Serve anche il fiuto. Fermato e arrestato un veronese di 28 anni, sabato scorso, durante un normale controllo della polizia in Stradone Santa Lucia. A bordo del suo cinquantino c’era Mimmo Mogavero di Verona, ex commesso di un negozio in centro che aveva deciso di investire il proprio tfr in hascisc. A casa sua sono stati trovati 71 ovuli di droga, oltre a stecche di hascisc, denaro, bilancino di precisione, coltelli e agende nelle quali annotava i vari clienti, anche dall’Emilia Romagna. In totale un chilo e mezzo di sostanza pari a oltre 15 mila euro.

Scrivi il tuo commento all'articolo

   

Se le lettere non fossero abbastanza chiare, premere F5 per cambiarle