Si impicca dopo aver perso patente e lavoro

mercoledì 30 Giugno 2010 - Cronaca

Si è impiccato dopo una serata al pub con gli amici. Mauro Piccolo, operaio di 29 anni, si è tolto la vita l’altra notte nel garage della casa in via Argine destro a Noventa Padovana. Non ha lasciato messaggi. I genitori hanno scoperto il cadavere la mattina. Operaio, ex camionista, era rimasto senza lavoro e senza patente per guida in stato di ebbrezza. Lo avevano trovato positivo all’etilometro perché guidava dopo una serata al posto di un amico più in difficoltà di lui. A quel periodo risalirebbe un momento di difficoltà che lo aveva spinto a chiedere un lavoro al Santo, dopo averlo perso per l’episodio della patente. Poi aveva trovato impiego, in una officina di Saonara e questo rende la sua morte ancora più inspiegabile. Era contento l’altra notte, dicono amici e familiari, sembrava che nulla lo preoccupasse.

Scrivi il tuo commento all'articolo

   

Se le lettere non fossero abbastanza chiare, premere F5 per cambiarle