A Udine, appuntamento con la notte bianca

mercoledì 30 Giugno 2010 - Spettacoli

A Udine, appuntamento con la notte bianca Tutti in piazza, venerdì 9 luglio, per la ormai tradizionale notte bianca; divertimento per grandi e piccini con appuntamenti a 360 gradi sulle varie piazze della città friulana.

Venerdì 9 luglio a Udine, torna l’ormai tradizionale appuntamento con la notte bianca, che fino alle due di notte riempirà il capoluogo friulano di musica, cultura e divertimento per tutte le età. Anche quest’anno l’amministrazione comunale è riuscita a garantire una serata con appuntamenti a 360 gradi, con la collaborazione Ersa, Confcommercio, Confartigianato, Consorzio Friuli Sapori e grazie al supporto di sponsor privati (Unipol spa, Bardelli spa, Prontoauto e Tecnoauto) nonché grazie alla partecipazione gratuita di associazioni quali Legambiente e Azzurra Danze.

L’evento, che costerà all’amministrazione comunale quasi 20 mila euro, dei quali circa la metà garantiti da sponsorizzazioni, si concentrerà nel centro storico e spazierà dalla musica, presente nelle piazze Matteotti, Libertà e sul piazzale del Castello, alla cultura, con i musei aperti e le mostre visitabili, fino al divertimento per i bambini, che avranno a disposizione i giochi in via Mercatovecchio e la ludoteca in sala Ajace. 

Musica per tutti i gusti in tre piazze: sul piazzale del Castello i dj proporranno musica dalla dance alla house per far ballare i più giovani sotto le stelle, sul palco di piazza Matteotti dj e live band proporranno il ritmo dei grandi successi di sempre con la musica degli anni ’70-’80 per tutti gli appassionati del genere, mentre piazza Libertà avrà diverse proposte per intrattenere le famiglie. Per gli amanti della musica classica, invece, nella chiesa di San Pietro Martire alle 21.30 suonerà l’Orchestra mitteleuropea del Fondazione Luigi Bon.

Tutto il bianco in piazza Libertà. In particolare nell’area di piazza Libertà, l’Ersa allestirà “Il bianco dell’agricoltura” in cui ci sarà spazio per una decina di prodotti dell’agricoltura della regione che si distinguono per essere dei “tipici prodotti bianchi” rappresentativi dell’agroalimentare nostrano: dal latte alla ricotta, dal gelato al vino, solo per fare alcuni esempi. In piazza sarà presente anche il Movimento Turismo del vino che presenterà alcune aziende viti-vinicole della regione, con le loro migliori espressioni di vino Friulano più un altro bianco a loro scelta.

Musei e mostre aperti. Per valorizzare i tesori culturali della città, inoltre, durante la Notte Bianca saranno aperti e visitabili anche i musei udinesi e le mostre temporanee: in particolare ci saranno visite guidate a pagamento ai Civici musei con la mostra “Giambattista Tiepolo fra scherzo e capriccio. Disegni e incisioni di spiritoso e saporitissimo gusto” con degustazione finale del nuovo Amaro Nonino e sarà aperta anche la Galleria fotografica Tina Modotti nell’ex Mercato del pesce che inaugurerà proprio in questa occasione la mostra “Dall’Atelier alla Fabbrica. Fotografie dell’industrializzazione in Friuli 1905-1960”.

Per i bambini e le famiglie. Divertimento garantito anche per le famiglie nei luoghi ad hoc per i bambini. In via Mercatovecchio, grazie al supporto di Confcommercio, animazioni e giochi cominceranno già alle 18.30 e continueranno fino alle 23 per la gioia di grandi e piccoli. 

 

Scrivi il tuo commento all'articolo

   

Se le lettere non fossero abbastanza chiare, premere F5 per cambiarle