Gorizia festeggia l'Arma di Cavalleria

giovedì 30 Settembre 2010 - Cronaca

Gorizia festeggia l'Arma di Cavalleria Gorizia festeggia l'Arma di Cavalleria, mercoledì 6 ottobre alle 10, in piazza della Vittoria, sede del comando della brigata di Cavalleria Pozzuolo del Friuli. Tra gli eventi in calendario, il saluto per la partenza in Libano del contingente della Pozzuolo del Friuli, da parte del Generale di Corpo d'armata Giuseppe Valotto

Un grosso pubblico è atteso per la festa dell’Arma di Cavalleria, prevista il 6 ottobre alle 10, in piazza della Vittoria a Gorizia, sede del comando della brigata di Cavalleria Pozzuolo del Friuli. Tra gli eventi in calendario, il saluto per la partenza in Libano del contingente della “Pozzuolo del Friuli”, da parte del Generale di Corpo d’armata Giuseppe Valotto – Capo di Stato maggiore dell’Esercito e il conferimento, allo stendardo dei “Lancieri di Novara” (5° reggimento), della croce d’argento al merito dell’Esercito.
Nella stessa giornata, nella splendida cornice di Villa Manin, con il patrocinio della stessa Azienda speciale, a partire dalle 17,30, sarà inaugurata una mostra di fotografie e cimeli storici dell’Arma di cavalleria e dell’Arma azzurra. Tra gli organizzatori, l’Anac (Associazione nazionale arma di cavalleria) e l’ Aaa (Associazione arma aeronautica) con le rispettive sezioni e club della Regione Friuli Venezia Giulia.

Il personale del Reggimento “Lancieri di Novara” di stanza a Codroipo e quello delle Frecce Tricolori hanno collaborato alla manifestazione che terminerà il 9 ottobre, con la premiazione degli studenti dell’Istituto aeronautico “Malignani” di Udine che hanno aderito al concorso artistico letterario sul tema: “La Cavalleria e l’Aviazione, quale binomio di sviluppo tecnologico e culturale”. Questo sarà il filo conduttore della tre giorni di mostra all’interno dell’esedra della villa e che avrà il suo culmine con la tavola rotonda il cui inizio è previsto alle 10, nel salone dei congressi della stessa villa. Un connubio quello tra Cavalleria e Aviazione che sarà trattato dal colonnello Lanza, autore di diversi libri su personaggi illustri che presenterà per l’occasione il libro “Gaspare Bolla - Cavaliere perdutissimo”.

Oltre alle diverse autorità militari e civili invitate, si attende la speciale partecipazione del padrone di casa, Enzo Cainero, e di cultori studiosi e appassionati delle prestigiose tradizioni delle due realtà delle nostre Forze armate, quali il generale Vito De Caro e il generale Gianfranco da Forno. Il maggiore Alipio Mugnaioni, vice presidente nazionale dell’Anac, promotore dell’evento, ha dichiarato nel corso della presentazione del suggestivo calendario di eventi: “Parlare di Cavalleria e Aviazione vuol dire anche ricordare la figura del poeta Vate, Gabriele D’annunzio - già ufficiale di cavalleria nei “Lancieri di Novara” e poi pilota pioniere della Regia aeronautica - una sintesi perfetta sul tema”. “E’ per questo motivo che ho entusiasticamente esteso l’invito alla Proloco di Fogliano di Redipuglia”. Tra i partecipanti agli eventi si segnala il club “Omino Elettrico” di Palmanova, con modellini terrestri ed aerei in scala del primo e secondo conflitto mondiale. Un’occasione anche per i filatelici, che avranno modo di acquisire il giorno 6 ottobre dalle 17 alle 20, la cartolina commemorativa pubblicata per l’evento con il relativo annullo delle Poste italiane.

Scrivi il tuo commento all'articolo

   

Se le lettere non fossero abbastanza chiare, premere F5 per cambiarle