Aviano potrebbe diventare una discarica di armi atomiche

venerdì 29 Ottobre 2010 - Cronaca

Aviano potrebbe diventare una discarica di armi atomiche Per una decisione della US Air Force la base militare di Aviano, in provincia di Pordenone, rischia di fare da ''discarica'' di tutte le armi nucleari per tutta l'Europa.

Aviano, in provincia di Pordenone, rischia di fare da "discarica" delle armi nucleari per tutta l'Europa: lo afferma il segretario di Rifondazione comunista del Friuli Venezia Giulia, Kristian Franzil. In una nota, Franzil ricorda la decisione presa dai ministri della Difesa dei Paesi Nato a Bruxelles il 14 ottobre scorso, di mantenere l'arsenale nucleare in Europa.

A suo parere, la decisione è «in netta contraddizione con il trattato di non-proliferazione, che impegna i Paesi nucleari ad eliminare le armi nucleari e i non-nucleari a non acquisirle. Ci lascia esterrefatti apprendere che l'ipotesi più accreditata sia quella della US Air Force, cioè di raggruppare le armi nucleari in meno località geografiche che, secondo gli esperti, sarebbero quelle di Aviano in Italia e Incirlik in Turchia».

«Non solo non abbiamo mai saputo quante sono le testate nucleari nel nostro territorio regionale - prosegue Franzil - ma oggi apprendiamo che faremo da "discarica" per tutta l'Europa». Franzil solleciterà un intervento del Presidente della Regione presso Berlusconi per evitare una simile decisione.

Fonte: gazzettino.it

Scrivi il tuo commento all'articolo

   

Se le lettere non fossero abbastanza chiare, premere F5 per cambiarle