Bocciata dal PD l'apertura del cavaliere

lunedì 31 Gennaio 2011 - Politica

Bocciata dal PD l'apertura del cavaliere La proposta di Silvio Berlusconi giunge "a tempo scaduto". Lo ha spiegato ai giornalisti il vicesegretario del Pd, Enrico Letta, che ha posto per questo confronto alcune condizioni di metodo e di merito. "Berlusconi arriva a tempo scaduto" ha affermato Letta a Montecitorio.

"Noi chiediamo il confronto da due anni, ma lui ci ha sempre risposto che andava tutto bene. Ora il confronto sulle riforme noi lo vogliamo ma o con un nuovo premier di centrodestra, oppure con Berlusconi ma in campagna elettorale".

A chi gli fa notare che Berlusconi, dopo tante critiche, ora arriva a parlare bene di Bersani, Letta risponde: "E' il segno della disperazione nella quale si trova Berlusconi. Fa un cambio di discorso per evitare disperatamente il voto. Noi diciamo che si deve voltare pagina con un nuovo premier di centrodestra oppure andare a votare. In questo caso il confronto ci sara' in campagna elettorale".

Quanto ai motivi di tale proposta, per Letta il premier "vuole cambiare argomento rispetto a quello che c'e' sulle prime pagine dei giornali". Del resto anche le parole del ministro Maroni, per l'esponente Pd "dimostrano che il centrodestra e' in ebollizione, lo stesso Maroni ha lasciato intendere che c'e' la possibilita' di un altro premier".

Scrivi il tuo commento all'articolo

   

Se le lettere non fossero abbastanza chiare, premere F5 per cambiarle