Ci aspetta un weekend estivo

venerdì 20 Giugno 2014 - Viabilita

Ci aspetta un weekend estivo Oggi qualche temporale pomeridiano al Nord-Est poi domani e domenica sole e caldo senza eccessi da Nord a Sud. Poi dalla prossima settimana temperature roventi con picchi di 38-40° C su Mezzogiorno e isole

In questo fine settimana termina la fase di tempo instabile e da oggi (venerdì) assisteremo a un rapido miglioramento del tempo grazie all'avanzata dell'anticiclone nord-africano che nel weekend occuperà l’Italia riportando condizioni decisamente più estive con sole e caldo non eccessivo con valori sui 30° C. Nei primi giorni della prossima settimana il caldo e l’afa sono destinati ad aumentare soprattutto al Centro-Sud e nelle isole.OGGI (VENERDI') TEMPO FINALMENTE PIU' STABILE AL CENTRO-SUD. RISCHIO TEMPORALI AL NORD-EST - Ultimi temporali al mattino in Salento e bassa Calabria, ma in rapido miglioramento; residua instabilità anche al Nord-Est con dei temporali pomeridiani e serali in Trentino Alto Adige, Veneto (anche su pianure e coste) e Friuli Venezia Giulia. Nel resto del Paese giornata di tempo finalmente stabile e soleggiato, con qualche nuvola innocua sulle Alpi, in Liguria e lungo la dorsale appenninica. Venti di Maestrale in attenuazione al Centro-Sud.

TEMPERATURE IN RIALZO: PICCHI DI 33° C A BOLZANO - Le temperature saranno in generale rialzo: le massime pomeridiane oscilleranno per lo più tra 26 e 28° C ma con qualche punta di oltre i 30° C nelle zone lontano dalle coste e nelle valli alpine. Previsti 27° C a Torino, Grosseto, Roma, Lecce, Messina, Cagliari, 28° C a Udine, Reggio Calabria, 29° C a Milano, Bergamo, Verona, Firenze e Perugia, 30° C a Aosta, Trento e Bologna, picchi di 33° C a Bolzano.

IL WEEKEND DEL SOLSTIZIO SARA' PIENAMENTE ESTIVO: SOLE E CALDO SENZA ECCESSI. INIZIO SETTIMANA BOLLENTE AL SUD CON PICCHI DI 38-40°C NELLE ISOLE - Il weekend che segnerà l’ingresso nell'estate astronomica, quella meteorologica è iniziata il 1° giugno, sarà caratterizzato da stabilità atmosferica grazie alla rimonta dell’anticiclone nordafricano.

Sabato tempo stabile, soleggiato, con cielo generalmente sereno o poco nuvoloso, salvo qualche banco nuvoloso basso nelle prime ore della mattinata in Pianura Padana. Nelle ore più calde locali addensamenti in sviluppo attorno ai rilievi, ma senza conseguenze. Qualche temporale isolato possibile sui rilievi e nelle Murge. Temperature in lieve aumento, su livelli estivi, ma nella norma. Venti deboli.

Domenica giornata caratterizzata dal bel tempo con una prevalenza di sole. Da segnalare al Nord qualche nuvola specie in Liguria e all'estremo Nordest. Nel corso del pomeriggio addensamenti nuvolosi sui rilievi soprattutto delle Prealpi. Venti deboli e temperature in aumento. Nella prima parte della prossima settimana potremmo assistere alla seconda ondata di caldo africano del 2014, che questa volta dovrebbe coinvolgere in modo più significativo il Sud, sia in termini di durata che in termini di picchi massimi di temperature. Una lingua di aria rovente proveniente dall'entroterra tunisino-algerino si riverserà sulle nostre regioni meridionali, con il suo carico di caldo e umidità. Tra martedì e mercoledì il caldo aumenterà ulteriormente e si potranno anche toccare punte vicine ai 38-40° C al Sud e nelle isole. Al Nord il caldo sarà tipicamente estivo, ma senza eccessi e rimarrà più esposto ad aria instabile nord-atlantica che porterà alla formazione di rovesci e temporali nelle ore centrali della giornata, specie tra lunedì e martedì. Una tendenza da confermare nei prossimi giorni vede un possibile peggioramento del tempo proprio al Nord a partire da giovedì per l’arrivo di una nuova perturbazione.

Scrivi il tuo commento all'articolo

   

Se le lettere non fossero abbastanza chiare, premere F5 per cambiarle